SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


GUALTERIO Enrico

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:09/05/1843
Luogo di nascita:ORVIETO (Perugia) - oggi (Terni)
Data del decesso:14/01/1929
Luogo di decesso:ROMA
Padre:Filippo Antonio
Madre:DE CARDENAS Angelina
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariMarchese di Corgnolo, titolo riconosciuto nel 1911
Patrizio romano
Patrizio di Orvieto
Nobile di Viterbo
Nobile di Loreto
Fratelli:Gualterio
Alfonso
Adele
Maria
Lodovico, padre di Maria ed Enrico
Parenti:GUALTERIO Lodovico, avo paterno
DE CARDENAS Lorenzo, avo paterno, senatore (vedi scheda)
Luogo di residenza:ROMA
Indirizzo:Piazza Cavour, 17
Titoli di studio:Scuola militare
Scuole militari:Scuola di marina (3 novembre 1856)
Professione:Militare di carriera (Marina)
Carriera giovanile / cariche minori:Guardiamarina (Regno di Sardegna) (12 luglio 1859) , Sottotenente di vascello (3 marzo 1862), Tenente di vascello (6 maggio 1866), Capitano di fregata (24 luglio 1878), Capitano di vascello (4 luglio 1886)
Carriera:Contrammiraglio (22 giugno 1893)
Viceammiraglio (16 giugno 1898-1° aprile 1918. Data del collocamento a riposo)
Cariche e titoli: Ufficiale d'ordinanza di SM il Re (17 marzo 1867-1° luglio 1869) (11 aprile 1878-1° aprile 1879) (3 aprile 1879-12 febbraio 1880)
Ufficiale d'ordinanza onorario di SM il Re (12 febbraio 1880)
Capo sezione della Direzione generale di artiglieria e torpedini (26 aprile 1875-23 marzo 1876)
Comandante del corpo reale equipaggi di Venezia (1° luglio-1° dicembre 1883)
Comandante della Scuola macchinisti (6 marzo 1886-5 febbraio 1888)
Addetto navale all'Ambasciata italiana a Berlino (13 agosto 1889-11 luglio 1891)
Direttore generale dell'arsenale della Spezia (23 luglio 1893-11 aprile 1895)
Vicepresidente del Consiglio superiore di marina (30 giugno 1901-2 luglio 1903)
Presidente del Consiglio superiore di marina (22 marzo 1906-30 settembre 1908)
Comandante in capo della Forza navale del Mediterraneo (6 aprile 1905-11 aprile 1906)
Socio annuale della Società geografica italiana (15 dicembre 1867-1877)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:06/03/1908
Categoria:14 Gli ufficiali generali di terra e di mare. Tuttavia i maggiori generali e i Contrammiragli dovranno avere da cinque anni quel grado in attività
Relatore:Fiorenzo Bava Beccaris
Convalida:24/06/1908
Giuramento:24/06/1908

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 14 marzo 1879
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 2 giugno 1889
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 8 giugno 1897
Grande ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 1° giugno 1905
Gran cordone dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 29 agosto 1908
Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia 24 gennaio 1870
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 22 febbraio 1880
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia 4 gennaio 1894
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 12 gennaio 1899
Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia 31 gennaio 1907
Cavaliere dell'Ordine di Cristo (Portogallo) 30 novembre 1862
Ufficiale del Nicham Iftikar (Tunisia)

    .:: Servizi bellici ::.

Periodo:1866 terza guerra d'indipendenza
Arma:Marina
Decorazioni:Medaglia a ricordo delle guerre combattute per l'Indipendenza e l'Unità d'Italia, medaglia d'argento al valor militare, medaglia col motto "Unità d'Italia 1848-1870", medaglia a ricordo delle campagne d'Africa, croce d'oro per anzianità di servizio, medaglia mauriziana al merito militare di dieci lustri


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione di finanze (26 novembre 1909-29 settembre 1913) (2 dicembre 1913-29 settembre 1919) (5 dicembre 1919-7 aprile 1921)
Membro della Commissione per l'esame dei disegni di legge "Protezione ed assistenza degli orfani della guerra" e "Protezione ed assistenza degli invalidi della guerra" (20 dicembre 1916)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti parlamentari - Commemorazione
              Niccolò Melodia, Vicepresidente

              Onorevoli colleghi, dopo l'ultima seduta della passata legislatura parecchi nostri autorevoli ed amati colleghi sono stati colpiti dalla falce della morte.
              Io credo che tutti siano del mio parere, di rivolgere, prima di incominciare i nostri lavori, alla loro memoria l'espressione del nostro mesto rimpianto. (Approvazioni).[...]
              Il 14 gennaio moriva in Roma il vice-ammiraglio Enrico Gualterio, nato in Orvieto il 6 settembre 1843, nostro collega dal 3 giugno 1908. Nelle sue ultime volontà, l'illustre defunto ha espresso il desiderio di non essere commemorato, ed ha inviato il suo "reverente ed affettuoso ultimo saluto ai colleghi dell'Alto Consesso".
              Ossequenti alla sua volontà, ci asteniamo dal rammentarne qui i meriti, mentre il nostro pensiero va, addolorato e commosso, alla memoria del diletto collega scomparso. (Bene).
              MOSCONI, ministro delle Finanze. Domando di parlare.
              PRESIDENTE. Ne ha facoltà.
              MOSCONI, ministro delle finanze. Il Governo, con sensi di profondo cordoglio, si associa alle nobili parole pronunziate dall'onorevole Presidente in memoria dei senatori scomparsi".

              Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 29 aprile 1929.

Note:Secondo altra fonte risulta nato il 6 settembre 1843.
Ringraziamenti:Capitano di vascello Francesco Carlo Rizzo di Grado e Premuda
Capitano di fregata Riccardo Cardea
Rita Micheli, Marco Cormani, Franco Salvatore
-Sindaco del Comune di Orvieto
-Direttore dell'Archivio di Stato di Orvieto Marilena Rossi


Attività 1197_Gualterio_Enrico_IndiciAP.pdf