SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


GRAVINA Luigi

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:04/29/1829
Luogo di nascita:CATANIA
Data del decesso:19/10/1910
Luogo di decesso:GIARRE (Catania)
Padre:Francesco
Madre:ROSSO Carmela
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariMarchese, titolo riconosciuto nel giugno 1884
Coniuge:BOUGLEUX Costanza
Figli: No
Parenti:GRAVINA Saverio, avo paterno
HERNANDEZ Innocenza, ava paterna
GRAVINA Giacomo, zio, fratello del padre, senatore (vedi scheda)
ROSSO DI SAN GIORGIO Michele, avo materno
ROSSO DI SAN GIORGIO SAMMARTINO Giovanna, ava materna
BOUGLEUX Enrico, suocero
Luogo di residenza:ROMA
Indirizzo:Corso Vittorio Emanuele, 154
Professione:Prefetto
Carriera:Prefetto di Bologna (19 aprile 1876)
Prefetto di Napoli (30 ottobre 1877)
Prefetto di Roma (20 aprile 1878)
Prefetto di Milano (29 luglio 1878)
Prefetto di Roma (15 febbraio 1880-1° agosto 1890. Data del collocamento a riposo)
Cariche amministrative:Consigliere provinciale di Catania (post 1860)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/16/1876
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Antonio Giovanola
Convalida:01/12/1876
Giuramento:20/11/1876
Annotazioni:Giuramento prestato prima della convalida, in seduta reale d’inaugurazione di sessione parlamentare
    .:: Onorificenze ::.

Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia
Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia 3 giugno 1884

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
VIII
Regalbuto
5-1-1862*
Sinistra
Ballottaggio il 12 gennaio 1862
IX
Regalbuto
22-10-1865**
Sinistra
Eletto anche nel collegio di Giarre, in seguito a sorteggio rimase a Regalbuto il 23 dicembre 1865
X
Regalbuto
10-3-1867
Sinistra
XI
Regalbuto
20-11-1870
Sinistra
XII
Regalbuto
8-11-1874
Sinistra
Cariche:Segretario (9 dicembre 1865-13 febbraio 1867, 28 marzo 1867-2 novembre 1870, 8 dicembre 1870-20 settembre 1874, 26 novembre 1874-26 aprile 1876)


    .:: Senato del Regno ::.

Cariche:Questore (27 gennaio-27 settembre 1892) (23 novembre 1892-13 gennaio 1895) (11 giugno 1895-2 marzo 1897) (6 aprile 1897-17 maggio 1900) (18 giugno 1900-6 febbraio 1902)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Giuseppe Manfredi, Presidente

      Onorevoli colleghi! [...]
      Un lutto cittadino fu in Catania il 19 ottobre alla notizia della morte di Luigi Gravina, avvenuta nella sua villa della vicina Giarre. Cospicuo di prosapia e di retaggio, stimato, amato, venerato, è pianto da quella città, in cui vivono i ricordi egregi della vita benemerita di lui, e delle sue munificenze all'università ed al sorgente ospedale pe' bambini; e non meno da Giarre, pur beneficata, che l'aveva cittadino onorario preziosissimo.
      Dalla prima età agli ultimi anni portò affetto alla patria ed alle libere istituzioni. Giovanissimo nel 1848 fu del Comitato catanese d'insurrezione, e nelle milizie poi della Sicilia insorta. Fallito il moto, intollerante della restaurazione borbonica, e mal sicuro, emigrò. Cospirò di nuovo nel 1860 e rientrò con le armi liberatrici. Ricusatosi a rivestire grado militare, preferì coadiuvare il nuovo Governo nell'amministrazione; e sotto la prodittatura fu consigliere di prefettura. Deposto l'ufficio per darsi alla vita politica, fu eletto deputato al Parlamento dal collegio di Regalbuto per l'VIII legislatura; confermato sino alla XII. Alla presidenza della Camera ebbe l'onore di appartenere, segretario attivo e diligente; come a giunte e commissioni.
      Senatore per nomina del 16 novembre 1876, la fiducia del Governo lo chiamò alle prefetture e fu reputato degno delle ragguardevoli di Bologna, Napoli, Milano e Roma. Qui principalmente in questa capitale, resse dieci anni sommamente rispettato; qui dalla Maestà del Re fu titolato; qui n'è rimasto amato e riverito il nome; qui della sua morte esteso è il duolo.
      Gratamente il Senato lo rammenta questore dalla XVIII alla XXI legislatura, assiduo, premuroso, cortese, amabile, e dolorosamente ne sente la perdita.

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 5 dicembre 1910.

Note:Secondo altra fonte risulta nato il 29 aprile 1830.
Partecipò ai moti del 1848.

Ringraziamenti:Dott. Umberto Scapagnini Sindaco di Catania
Dott.ssa Patrizia Carbone Vicecapo dell'Ufficio di Gabinetto del Comune di Catania
Prof. Giacomo Pace Gravina - Università di Messina
Marchese Dott. Vincenzo Gravina (discendente)
Alessandra Cocca Bougleux (discendente)


Attività 1173_Gravina_Luigi_IndiciAP.pdf