SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


GREPPI Emanuele

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:11/27/1853
Luogo di nascita:MILANO
Data del decesso:09/01/1931
Luogo di decesso:MILANO
Padre:Carlo
Madre:PADULLI Maria
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariConte
Nobile dei conti di Bussero e Corneliano
Don
Coniuge:BARBIANO DI BELGIOIOSO D'ESTE Beatrice
Fratelli:Leopoldo
Anna coniugata PONTI
Parenti:GREPPI Giuseppe, zio, senatore (vedi scheda)
GREPPI Antonio, avo paterno
GREPPI Lorenzo, zio, fratello del padre
Luogo di residenza:MILANO
Indirizzo:Via S. Antonio, 12
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Professione:Possidente
Cariche politico - amministrative:Assessore anziano facente funzioni di sindaco di Milano (22 gennaio-18 settembre 1911)
Sindaco di Milano (18 settembre 1911-4 dicembre 1913)
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Milano (dal 1885)
Assessore comunale di Milano (1886-1889)
Assessore comunale per le finanze di Milano (febbraio 1905-luglio 1906)
Assessore comunale alla pubblica istruzione di Milano
Cariche e titoli: Membro della Commissione presidenziale per le riforme costituzionali, detta dei XVIII (31 gennaio-5 luglio 1925)
Presidente dell'Opera Bonomelli per la protezione degli italiani all'estero
Membro effettivo dell'Istituto lombardo di scienze, lettere e arti di Milano (19 maggio 1927)
Vicepresidente della Deputazione di storia patria di Torino (26 maggio 1918)
Membro della Società storica lombarda
Vicepresidente della Società storica lombarda
Presidente della Società storica lombarda
Presidente dell'Associazione per l'alta cultura [di Milano]
Socio della Deputazione di storia patria per la Lombardia
Membro del Comitato nazionale per la storia del Risorgimento

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:10/16/1913
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Giuseppe Colombo
Convalida:04/12/1913
Giuramento:19/12/1913
    .:: Onorificenze ::.

Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XX
Milano I
21-3-1897*
Destra
Ballottaggio il 28 marzo 1897
XXII
Milano II
2-9-1906
Destra
Elezione in corso di legislatura
XXIII
Milano II
7-3-1909**
Destra
Dimissioni il 22 febbraio 1911


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione parlamentare d'inchiesta sulle gestioni per l'assistenza alle popolazioni e per la ricostituzione delle terre liberate (19 luglio 1920-30 giugno 1922)
Membro della Commissione per il regolamento interno (15 giugno 1921-10 dicembre 1923)
Membro della Commissione di finanze (25 marzo 1922-10 dicembre 1923) (30 maggio 1924-21 gennaio 1929) (2 maggio 1929-9 gennaio 1931)
Membro della Commissione di contabilità interna (10 dicembre 1926-8 dicembre 1927)
Presidente della Commissione di contabilità interna (8 dicembre 1927-21 gennaio 1929)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
    Luigi Federzoni, Presidente

    Prima di riprendere le nostre discussioni, rivolgiamo il pensiero ai compianti colleghi, che insieme con Tommaso Tittoni ci hanno lasciato durante l'interruzione dei lavori dell'Assemblea. [...]
    E non vedremo più fra noi la dolce e onoranda figura di Emanuele Greppi, che fu tra i migliori uomini di questa Assemblea, relatore competente, acuto e preciso di bilanci e di importanti disegni di legge, oratore ascoltato nell'efficace semplicità del suo piano e meditato ragionare, che rispecchiava tutta la schiettezza e tutta la finezza di quella serena tempra lombarda. Nella sua Milano aveva lottato con indomito fervore per il benessere della città, per la causa dell'ordine e per le idealità nazionali.
    Sindaco indimenticabile, aveva risanato il bilancio comunale. Scoppiata la guerra, di fronte al disfattismo talora sfacciatamente violento, talora morbidamente insidioso dei sovversivi dominanti l'Amministrazione del comune, fu ancora il vero capo della cittadinanza, primo dei milanesi per coraggio civico, provvida alacrità e animatrice passione patriottica. La dipartita di Emanuele Greppi è stata ugualmente rimpianta da Milano e dal Senato, che di lui non possono ricordare e non ricorderanno se non il molto bene ch'egli fece e i luminosi esempi ch' egli ha lasciati.
    MUSSOLINI, capo del Governo. Chiedo di parlare.
    PRESIDENTE. Ne ha facoltà.
    MUSSOLINI, capo del Governo. Il Governo si associa alle nobili parole di rimpianto pronunziate dal Presidente della vostra Assemblea.

    Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 17 marzo 1931.

Note:Il nome completo risulta essere: "Gaetano Antonio Emanuele Maria".

Attività 1179_Greppi_Emanuele_IndiciAP.pdf