SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


CREDARO Luigi

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:01/15/1860
Luogo di nascita:SONDRIO
Data del decesso:15/02/1939
Luogo di decesso:ROMA
Padre:Andrea
Madre:BALDINI Maria
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Coniuge:PAINI Elisa, maestra
Parenti:PAINI Maria, nipote
CREDARO Bruno, nipote
Luogo di residenza:ROMA
Indirizzo:Via Fratelli Bandiera, 4
Titoli di studio:Laurea in filosofia
Presso:Università di Pavia
Professione:Docente universitario
Altre professioni:Pedagogista
Carriera giovanile / cariche minori:
Carriera:Professore ordinario di Storia della filosofia alla Università di Pavia (21 maggio 1893)
Professore ordinario di Pedagogia alla Università di Roma (7 luglio 1902-13 febbraio 1906) (7 giugno 1906-31 marzo 1910) (29 marzo 1914)
Preside dell'Università di Roma (1903-1911) (1918-1920)
Cariche politico - amministrative:Presidente del Consiglio provinciale di Sondrio (11 settembre 1911-15 novembre 1920)
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Pavia (1899) (1912-1919)
Assessore comunale di Pavia alla pubblica istruzione ([1899]-1902)
Cariche e titoli: Presidente dell'Associazione nazionale della stampa scolastica (1900)
Presidente dell'Unione magistrale nazionale (gennaio 1901)
Fondatore e presidente della Scuola pedagogica di Roma (1904)
Presidente dell'Associazione pedagogica professionale fra gli insegnanti delle scuole normali, poi Associazione nazionale per gli studi pedagogici (1907)
Commissario straordinario poi Commissario generale civile della Venezia Tridentina (20 luglio 1919-31 ottobre 1922)
Membro del Consiglio superiore della pubblica istruzione (1° luglio 1917-15 luglio 1921)
Membro della Giunta del Consiglio superiore della pubblica istruzione (21 luglio 1917)
Vicepresidente del Consiglio superiore della pubblica istruzione (26 luglio 1917), (13 luglio 1919), (1° luglio 1921-31 agosto 1923)
Socio corrispondente dell'Accademia dei Lincei di Roma (22 luglio 1914)
Socio nazionale dell'Accademia dei Lincei di Roma (31 dicembre 1922)
Membro corrispondente della Società reale di Napoli (5 febbraio 1918)
Socio ordinario della Deputazione di storia patria negli Abruzzi (1911)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:10/06/1919
Categoria:03
05
I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
I Ministri segretari di Stato
Relatore:Giovanni Mariotti
Convalida:09/12/1919
Giuramento:09/12/1919
Annotazioni:Gruppo Senato: Unione democratica sociale, poi Unione democratica

    .:: Onorificenze ::.

Grande ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 7 luglio 1910
Gran cordone dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 19 giugno 1913
Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia 25 giugno 1911

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XIX
Tirano
26-5-1895
Estrema sinistra
XX
Tirano
21-3-1897
Estrema sinistra
XXI
Tirano
3-6-1900
Estrema sinistra
XXII
Tirano
6-11-1904
Estrema sinistra
XXIII
Tirano
7-03-1909
Estrema sinistra
XXIV
Tirano
26-10-1913
Estrema sinistra


    .:: Governo ::.

    Governo:
Sottosegretario di Stato al Ministero della pubblica istruzione (13 febbraio-1° giugno 1906)
Ministro della pubblica istruzione (31 marzo 1910-29 marzo 1911) (30 marzo 1911-19 marzo 1914)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
              Giacomo Suardo, Presidente

              C'è quasi sempre una nota di tristezza alla ripresa di queste nostre periodiche riunioni, nel constatare le dolorose perdite che hanno colpito la nostra Assemblea, togliendo al nostro affetto ed alla nostra estimazione illustri Camerati che anche in Senato hanno dato chiarissime prove del loro sapere e della loro esperienza. [...]
              Pedagogista di riconosciuta fama era Luigi Credaro. Laureatosi in filosofia e dedicatosi all'insegnamento tenne con grande decoro prima la Cattedra di storia della filosofia nell'Università di Pavia, e quindi la Cattedra di pedagogia nell'Università di Roma.
              Militò attivamente nell'agone politico, fu più volte rappresentante del collegio di Tirano alla Camera dei deputati e, chiamato a reggere il Dicastero della pubblica istruzione, diede prova del suo sincero fervore per il miglioramento dei nostri istituti scolastici.
              Uomo di severi studi, egli lascia alcune opere di filosofia tuttora apprezzate ed un vivo ricordo di sé, per la nobiltà del suo spirito e la costante dirittura morale che ci fanno rimpiangere la dolorosa scomparsa di lui. [...]
              THAON DI REVEL, ministro delle finanze. Il Governo si associa alle espressioni di vivo cordoglio pronunziate dal Presidente del Senato per commemorare i defunti senatori.

              Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 17 aprile 1939.

Ringraziamenti:Bruno Ciapponi Landi Direttore del Museo etnografico tiranese

Attività 0665_Credaro_IndiciAP.pdf