SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


FERRARIS Maggiorino

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:04/06/1856
Luogo di nascita:ACQUI (Alessandria)
Data del decesso:23/06/1929
Luogo di decesso:ROMA
Padre:Giuseppe
Madre:RICCI Lutgarda
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Luogo di residenza:ROMA
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:Università di Torino
Professione:Giornalista
Cariche e titoli: Collaboratore de "Il Diritto"
Collaboratore de "La Gazzetta del popolo"
Segretario di redazione della rivista "Nuova Antologia" (1881-1882)
Proprietario e direttore della rivista "Nuova Antologia" (luglio 1897-1926)
Socio corrispondente dell'Accademia dei Lincei di Roma (12 luglio 1905)
Presidente della Lega Navale (13 giugno 1916-3 giugno 1917)
Membro e vicepresidente della seconda delegazione italiana alla Conferenza della pace di Parigi (1919)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/24/1913
Categoria:03
05
I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
I Ministri segretari di Stato
Relatore:Secondo Frola
Convalida:06/12/1913
Giuramento:08/12/1913
Annotazioni:Gruppo Senato: liberale democratico, poi Unione democratica

    .:: Onorificenze ::.

Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 11 giugno 1922

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XVI
Acqui (Alessandria IV)
23-5-1886
Centro-destra
XVII
Acqui (Alessandria IV)
23-11-1890
Centro-destra
XVIII
Acqui
6-11-1892
Centro-destra
XIX
Acqui
26-5-1895
Centro-destra
XX
Acqui
21-3-1897
Centro-destra
XXI
Acqui
3-6-1900
Centro-destra
XXII
Acqui
6-11-1904
Centro-destra
XXIII
Acqui
7-3-1909
Centro-destra


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione incaricata di esaminare l'ordinamento ed il funzionamento dell'Amministrazione delle ferrovie dello Stato (18 dicembre 1914)
Membro della Commissione di finanze (11 aprile 1916-18 giugno 1919) (24 novembre 1922- 10 dicembre 1923)
Membro della Commissione per il regolamento interno (11 dicembre 1916-18 giugno 1919) (24 luglio-29 settembre 1919) (6 dicembre 1919-7 aprile 1921) (30 maggio 1927-21 gennaio 1929)
Membro della Commissione per l'esame dei disegni di legge "Proroga della XXIV legislatura" e "Concessione del diritto elettorale ai cittadini che hanno prestato servizio nell'esercito" (27 aprile 1918)
Membro della Commissione parlamentare per l'esame della tariffa dei dazi doganali (13 dicembre 1918-19 giugno 1919. Dimissionario)
Vicepresidente della Commissione di finanze (5 dicembre 1919-7 aprile 1921) (17 giugno 1921-14 marzo 1922. Decaduto)
Membro della Commissione per la politica estera (19 luglio 1920-28 gennaio 1921)

    .:: Governo ::.

    Governo:
Ministro delle poste e telegrafi (15 dicembre 1893-9 marzo 1896)
Ministro per gli approvvigionamenti e consumi alimentari (18-23 giugno 1919)
Ministro per le terre liberate dal nemico (14 marzo-1° agosto 1922)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Luigi Federzoni, Presidente.
      Ha cessato ieri di vivere in Roma il nostro eminente collega Maggiorino Ferraris, nato ad Acqui 73 anni or sono, appartenente a questa Assemblea dal 1913.
      Dotato di cultura vastissima, appassionato studioso dei problemi economici e sociali, così nel giornalismo come alla Camera dei deputati e poi qui in Senato, egli emerse per la solidità della dottrina, per la vivace e versatile intelligenza, per la copiosa facondia, per la cura costante dei grandi interessi dello Stato. Tutti i provvedimenti diretti a rinvigorire l'organismo economico e finanziario del paese ebbero sempre in lui un difensore competente e fervoroso.
      Più volte ministro, Maggiorino Ferraris portò al Governo il prezioso contributo della sua capacità e della sua rettitudine. Anche in Senato egli fu attivissimo, intervenendo autorevolmente in molte solenni discussioni, facendo parte delle commissioni più importanti, dando, insomma, ai lavori dell'Assemblea una opera impareggiabile, che dovrà essere lungamente ricordata.
      MOSCONI, ministro delle Finanze. Chiedo di parlare.
      PRESIDENTE. Ne ha facoltà.
      MOSCONI, ministro delle Finanze. Con sensi di profondo cordoglio il Governo, a mio mezzo, si associa alle nobili parole pronunziate dall'illustre Presidente del Senato per commemorare la dolorosa scomparsa del compianto senatore Maggiorino Ferraris.

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 24 giugno 1929.

Note:Il nome completo risulta essere: "Maggiorino Giuseppe".

Attività 0978_Ferraris_Maggiorino_IndiciAP.pdf0978_Ferraris_Maggiorino_IndiciAP.pdf