SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


GIORDANO APOSTOLI Giuseppe

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:01/25/1838
Luogo di nascita:SASSARI
Data del decesso:28/09/1927
Luogo di decesso:ROMA
Padre:GIORDANO Domenico
Madre:APOSTOLI Dorotea
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariNobile dei baroni
Don
Titoli riconosciuti nel 1879
Coniuge:SANNA Enedina
Figli: Maria coniugata Cavalletti
Fratelli:Cesare
Andrea
Giovanni, che sposò Maddalena QUEIROLO, padre di Domenico e Anna
Caterina
Antonia
Maria
Domenico Andrea
Parenti:GIORDANO Giovanni, avo paterno
Anna, ava paterna
Luogo di residenza:ROMA
Indirizzo:Corso Vittorio Emanuele, 51
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:Università di Sassari
Professione:Avvocato
Altre professioni:Funzionario amministrativo
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Roma
Assessore comunale di Roma (ottobre 1887)
Cariche e titoli: Membro della Commissione reale per le riforme alla legge comunale e provinciale (1867)
Segretario particolare del Ministro dell'interno Carlo Cadorna (5 gennaio-10 settembre 1868)
Membro del Gabinetto del Ministero dell'interno (1868-1876)
Presidente della Società del bene economico di Roma
Presidente dell'Istituto "Umberto e Margherita" per i figli degli operai morti per infortunio sul lavoro di Roma
Presidente della Società di pubblica assistenza "Croce verde" di Roma
Membro del consiglio d'amministrazione dell'Opera pia "Regina Margherita" di Roma
Membro del consiglio d'amministrazione dell'Orfanotrofio di Santa Maria degli Angeli di Roma
Vicepresidente dell'Associazione della stampa italiana

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:04/04/1909
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Fabrizio Colonna
Convalida:24/05/1909
Giuramento:25/05/1909
Annotazioni:Gruppo Senato: Non ascritto a gruppi

    .:: Onorificenze ::.

Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XIV
Alghero
16-5-1880
Centro-destra
XV
Sassari
29-10-1882
Centro-destra
XVI
Sassari
23-5-1886
Centro-destra
XVII
Sassari
23-11-1890
Centro-destra
XVIII
Alghero
6-11-1892
Centro-destra
XIX
Alghero
26-5-1895
Centro-destra
XX
Alghero
21-3-1897
Centro-destra
XXI
Alghero
3-6-1900
Centro-destra
XXII
Alghero
6-11-1904
Centro-destra
Cariche:Questore (25 novembre 1892-13 gennaio 1895) (11 giugno 1895-2 marzo 1897) (6 aprile 1897-17 maggio 1900) (2 luglio 1900-18 ottobre 1904) (1° dicembre 1904-4 marzo 1905. Dimissionario)


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Tommaso Tittoni, Presidente

      Onorevoli colleghi. Durante le vacanze parlamentari lutti dolorosi ci hanno colpito. Il 28 settembre in Roma spegnevasi in tarda età la veneranda figura dell'avvocato Giuseppe Giordano Apostoli.
      Nato in Sassari il 25 gennaio 1838, dal padre Domenico, che fu vanto della magistratura sarda, ereditò forte amore per gli studi di diritto, in cui si laureò a 21 anni, recandosi poi a compiere la pratica professionale nello studio di Pasquale Stanislao Mancini in Torino. Ma la carriera amministrativa di più l'attrasse e poco dopo vi entrava vincendo tra i primi il difficile concorso. Fu consigliere di prefettura a Bologna e, presto affermatosi per la sua soda cultura giuridica, fu chiamato al Ministero dell'interno ove si fece assai apprezzare nei numerosi incarichi di particolare fiducia che gli furono affidati. Fra l'altro, nel 1867, fu nella Commissione istituita per uno studio di riforme della legge comunale e provinciale e, acquistatasi coi suoi non comuni meriti la benevolenza di illustri uomini di Stato, fu spesso al loro fianco quando essi furono chiamati a reggere le sorti del paese: fu così con plauso segretario particolare del ministro Cadorna e poi nel Gabinetto dei ministri Cantelli, Ferraris, Di Rudinì e Lanza.
      I cittadini di Alghero, e poi di Sassari, con largo suffragio lo vollero loro rappresentante alla Camera dei deputati, dove per nove legislature, dalla XIV alla XXII, egli sedette militando nel partito moderato. Fu parlamentare assiduo ed attivo, membro e presidente di importanti commissioni, spesso relatore di bilanci e di altri notevoli disegni di legge, oratore elegante, fece sentire la sua efficace parola in importanti discussioni, difensore sempre appassionato e vigoroso degli interessi generali del paese e della sua isola prediletta; onde si conquistò una autorevole posizione che per quattro volte gli meritò la delicata carica di questore.
      Dal 1884 fu per lungo tempo gran parte della vita cittadina di Roma, la cui grandezza ebbe sempre in cima ai suoi pensieri. Chiamato a far parte del Consiglio comunale, nel 1887 fu nominato assessore e in tale ufficio, come in numerose altre cariche che gli furono affidate, recò valido contributo alla soluzione di importanti problemi.
      Le sue larghe benemerenze gli valsero il 4 aprile 1909 la nomina a senatore e anche qui, con rara assiduità e notevole attività, dette prova del suo attaccamento al bene pubblico.
      Salutiamo reverenti l'amato collega scomparso che fu anche nobile esempio di modestia e di rettitudine, e porgiamo alla famiglia l'espressione del nostro vivo cordoglio. (Benissimo).
      FEDELE, ministro della pubblica istruzione. Domando di parlare.
      PRESIDENTE. Ne ha facoltà.
      FEDELE, ministro della pubblica istruzione. In nome del Governo dichiaro di associarmi alle nobili parole di compianto pronunciate dal Presidente per la scomparsa degli illustri membri di questa sede.

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 6 dicembre 1927.

Ringraziamenti:-Avv. Tola Grixoni, discendente Grixoni

Attività 1134_Giordano_Apostoli_IndiciAP.pdf