SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


SPADA Alessandro

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:09/22/1800
Luogo di nascita:TERNI (Perugia) - oggi TERNI
Data del decesso:27/01/1876
Luogo di decesso:FILOTTRANO (Ancona)
Padre:Giovanni Girolamo
Madre:MEDICI Giulia, contessa
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariPatrizio di Macerata
Nobile di Filottrano
Conte di Colle d'Alberi
Conte di Monte Polesco
Patrizio romano
Coscritto
Nobile di Terni
Coniuge:ERRINGTON Isabella
Figli: Gualtiero
Giovanni Girolamo
Tomaso
Corrado
Fratelli:Federica
Lavinio
Adele
Maddalena
Averardo
Virginia
Eleonora
Parenti:Spada Alessandro, avo
Alessandro
Emanuele
Roberto
Margherita
Luogo di residenza:Osimo
Professione:Industriale-agricoltore
Cariche politico - amministrative:Preside della provincia di Bologna (1848-14 gennaio 1849)
Cariche e titoli: Ispettore straordinario dello Stato pontificio per le province del Piceno
Socio dell'Accademia delle scienze di Torino
Socio dell'Accademia di scienze di Napoli
Socio dell'Accademia di scienze di Firenze

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:01/20/1861
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Giovanni Arrivabene
Convalida:21/02/1861
Giuramento:18/02/1861
Annotazioni:Giuramento prestato prima della convalida, in seduta reale d'inaugurazione di sessione parlamentare
    .:: Onorificenze ::.

Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 25 luglio 1861
Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia 3 ottobre 1873


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione per l'esame del progetto di legge sul Codice civile (27 febbraio 1861)
Membro della Commissione di finanze (11 marzo 1861-21 maggio 1863)
Membro della Commissione di vigilanza della Cassa ecclesiastica dal 27 febbraio 1861, dal 19 febbraio 1863, dal 16 dicembre 1863

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Giuseppe Pasolini, Presidente
    Signori Senatori:
    Un mestissimo ufficio debbo io compiere, ricordando a Voi il nome dei nostri Colleghi che finirono la mortale carriera dacché fu chiusa quest’Aula.[…]
    La grave età accompagnata da infermità, tenne lontano dal Senato in quest’ultimo periodo il conte Alessandro Spada; ma noi ricordiamo come, appena i tempi volsero a libertà, egli conseguisse importanti pubblici ufficî che esercitò con grande onore. Particolari benemerenze acquistò verso la sua provincia, per i miglioramenti agrarî che seppe introdurre nei suoi possedimenti; dove, colla pratica illuminata dalla scienza, ottenne successi che furono scuola a molti, accrescendo così con la privata ricchezza la pubblica prosperità.
    Scienziato illustre, amministratore abilissimo, fu esempio di Cittadino liberale, colto, benefico, operoso.
    […] (Segni unanimi d’approvazione.)

    Senato del Regno, Atti parlamentari, Discussioni, 7 marzo 1876.

Note:Il cognome completo risulta essere: "Spada Lavini".
Ringraziamenti:-Sindaco di Pietrafitta (Cosenza) Salvatore Spina
-Geometra Francesco Tancredi
-Dott. Michele Chiodo, Biblioteca civica di Cosenza


Attività 2120_Spada_Alessandro_IndiciAP.pdf