SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


SICCARDI Ferdinando

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:05/29/1833
Luogo di nascita:CEVA (Cuneo)
Data del decesso:29/03/1906
Luogo di decesso:TORINO
Padre:Lorenzo
Madre:ROBBERI Teresa
Parenti:SICCARDI Giovanni Battista, avo paterno
Luogo di residenza:TORINO
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:Università di Torino
Professione:Docente
Altre professioni:Avvocato
Carriera:Preside dell'Istituto tecnico di Carrara
Cariche politico - amministrative:Vicepresidente del Consiglio provinciale di Cuneo (1895-1902)
Presidente del Consiglio provinciale di Cuneo (1903-1905)
Cariche amministrative:Consigliere provinciale di Cuneo (1876-29 marzo 1876)
Membro della Deputazione provinciale di Cuneo (1884-1889)
Cariche e titoli: Primo segretario della Camera di commercio di Massa (1863-1866)
Membro del consiglio della Camera di commercio di Cuneo (1864)
Presidente della Camera di commercio di Cuneo (1° gennaio 1873-29 marzo 1906)
Membro del Consiglio d'amministrazione della Banca commerciale italiana (3 settembre 1897-29 marzo 1906)
Direttore del periodico "Appennino" di Firenze (1866)
Presidente della Società operaia di mutuo soccorso di Ceva
Fondatore e presidente della Cartiera Italiana di Serravalle Sesia
Fondatore e presidente dell'Asilo notturno "Umberto I" di Torino
Fondatore e presidente onorario del Museo nazionale di bacologia e sericoltura di Torino
Vicepresidente delle Opere pie S. Paolo di Torino

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:03/04/1904
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Ernesto Balbo Bertone di Sambuy
Convalida:23/03/1904
Giuramento:13/05/1904
    .:: Onorificenze ::.

Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 30 gennaio 1876

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
IX
Ceva
22-10-1865
Destra
X
Ceva
10-3-1867
Destra
XI
Ceva
20-11-1870*
Destra
Ballottaggio il 27 novembre 1870
XIV
Fossano
16-5-1880**
Destra
Ballottaggio il 23 maggio 1880
XIX
Ceva
26-5-1895
Destra
Cariche:Segretario (7 dicembre 1870-20 settembre 1874)


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
    Tancredi Canonico, Presidente

    Signori senatori! Moriva il 27 marzo a Torino il senatore Ferdinando Siccardi, nato a Ceva il 29 maggio 1833.
    Congiunto del compianto senatore conte Giuseppe Siccardi, il cui nome è legato alla legge per l'abolizione del foro ecclesiastico, non fu degenere dalle nobili tradizioni di cui era stato degno interprete l'illustre suo parente.
    Distinto giureconsulto, esercitò con plauso l'avvocatura ed insegnò poi con rara dottrina l'economia politica.
    deputato del collegio di Ceva per tre legislature, e segretario nell'XI legislatura dell'Ufficio di Presidenza, pronunziò notevoli discorsi in materia giuridica ed economica; lavorò alacremente in numerose commissioni, e pubblicò scritti assai pregiati. Tutti lo stimavano ed amavano assai, oltreché pel suo ingegno e per l'operosità sua, per l'intemerato carattere e per la squisita bontà del cuore. Fu buono, valente e modesto.
    Nominato senatore il 4 marzo 1904, non ci fu possibile averlo a lungo fra noi; e le insigni sue doti ci fanno sentire più vivo il dolore di averlo perduto.
    Il Senato si associa di cuore al cordoglio della famiglia, dolente di non poterle dare conforto migliore. (Bene). [...]
    SACCHI, ministro di grazia e giustizia e dei culti. Domando la parola.
    PRESIDENTE. Ha facoltà di parlare.
    SACCHI, ministro di grazia e giustizia e dei culti. Dichiaro, a nome del Governo, di associarmi alle nobili parole di condoglianza pronunciate dall'onorevole Presidente per le perdite che il Senato ed il paese hanno subite con la morte dei senatori Siccardi e Curati.

    Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 31 marzo 1906.

Note:Il nome completo risulta essere: "Giovanni Battista Bartolomeo Ferdinando".
Con testamento olografo 23 luglio 1903, il senatore istituì l'Opera pia Siccardi per borse di studio.

Ringraziamenti:-Sindaco di Ceva (Cuneo) Davide Alciati
- Dott.ssa Elisabetta Bidischini e Dott.ssa Diana Ascenzi della Biblioteca Unioncamere


Attività 2088_Siccardi_Ferdinando_IndiciAP.pdf