SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


SECONDI Riccardo

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:10/23/1832
Luogo di nascita:COLOGNO, fraz. di Casalmaiocco (Milano) - oggi CASALMAIOCCO (Lodi)
Data del decesso:04/10/1903
Luogo di decesso:LODI
Padre:Vincenzo
Madre:RIZZI Orsola
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Coniuge:SECONDI Carolina
Figli: Giovanni
Carlo
Paolo
Fratelli:Pietro
Paolo
Parenti:Giovanni, zio, fratello del padre, senatore (vedi scheda)
Titoli di studio:Laurea in medicina e chirurgia
Presso:Università di Pavia
Professione:Docente universitario
Altre professioni:Medico
Carriera giovanile / cariche minori:Professore incaricato di Oculistica teorico pratica all'Università di Pavia (1859-1860)
Carriera:Professore ordinario di Oftalmoiatria e clinica oculistica all'Universita di Genova (1860)
Rettore dell'Università di Genova (1° novembre 1881-31 ottobre 1893)
Preside della Facoltà di medicina dell'Università di Genova (1897-4 ottobre 1903)
Cariche e titoli: Direttore della Clinica oculistica dell'Università di Genova (1860)
Membro del Consiglio superiore della pubblica istruzione (1° giugno 1889-31 maggio 1893)
Socio della Società geografica italiana (1892)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:06/12/1881
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Luigi Agostino Casati
Convalida:12/07/1881
Giuramento:12/07/1881
    .:: Onorificenze ::.

Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 1879
Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 27 gennaio 1884
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 20 gennaio 1889


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti parlamentari – Commemorazione
      Giuseppe Saracco, Presidente

      Cari e riveriti colleghi! In Lodi Vecchio si spegneva pure nel 4 ottobre il professore Riccardo Secondi da Casal Maiotto, in età di 72 anni non compiuti. Da 22 anni egli apparteneva al Senato e frequentava abbastanza le sedute di questo alto consesso, perché noi, non dobbiamo amaramente dolerci della sua dipartita che giunse improvvisa. Professore e direttore della clinica oculistica nell'Università di Genova, il Secondi si adoprò con molta cura al suo incremento, e ne fu per molti anni l'ornamento, posciaché egli era senza fallo uno fra i più distinti medici oculisti d'Italia, e come tale universalmente ricercato.
      La morte del Secondi segna dunque una vera perdita per la scienza, e primi fra tutti, i discepoli suoi che gli erano affezionatissimi piangono la perdita dell'illustre scienziato. E noi pure con essi serberemo vivo e caro il ricordo dell'insigne collega. (Bene).
      GIOLITTI, presidente del Consiglio, ministro dell'interno. Chiedo di parlare.
      PRESIDENTE. Ne ha facoltà.
      GIOLITTI, presidente del Consiglio, ministro dell'interno. A nome del Governo mi associo alle splendide commemorazioni fatte dall'onorevole presidente del Senato, di uomini che resero così lunghi e così eminenti servigi allo Stato, nella scienza, nelle arti, nella pubblica amministrazione e nella preparazione del risorgimento italiano.
      Io mi associo al dolore che prova il Senato per la perdita di così numerosi e così degni suoi membri. (Bene).

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 1° dicembre 1903.

Ringraziamenti:-Sindaco del comune di Casalmaiocco (Lodi) Pietro Segalini
- Dottoressa Margherita Martelli - Società geografica italiana


Attività 2062_Secondi_Riccardo_IndiciAP.pdf