SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


DE GIOVANNI Achille

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:09/29/1838
Luogo di nascita:SABBIONETA (Mantova)
Data del decesso:09/12/1916
Luogo di decesso:PADOVA
Padre:Gaetano
Madre:CACCIALUPPI Caterina
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Figli: Aldo
Fratelli:Lucia
Titoli di studio:Laurea in medicina e chirurgia
Presso:Università di Pavia
Professione:Docente universitario
Altre professioni:Medico
Carriera giovanile / cariche minori:Medico residente del manicomio di Milano "La Senavra" (1862), Professore supplente di Clinica medica all'Università di Pavia (24 gennaio 1871) , Professore incaricato di Patologia speciale medica all'Università di Pavia (9 novembre 1871) , Professore incaricato di Patologia generale all'Università di Pavia (18 gennaio 1873) , Professore straordinario di Patologia generale all'Università di Pavia (30 aprile 1875)
Carriera:Professore ordinario di Patologia generale all'Università di Pavia (19 dicembre 1878)
Professore ordinario di Clinica medica all'Università di Padova (23 novembre 1879)
Rettore dell'Università di Padova (1896-1900)
Cariche amministrative:Assessore comunale di Padova
Consigliere comunale di Padova
Cariche e titoli: Redattore capo della "Gazzetta medica" di Milano
Membro del Consiglio superiore della pubblica istruzione (19 giugno 1887-30 giugno 1891)
Membro della Giunta del Consiglio superiore della pubblica istruzione (15 luglio 1887-30 giugno 1891)
Membro del Consiglio sanitario provinciale di Padova
Direttore delle terme d'Abruzzo
Direttore della fonte di Recoaro
Fondatore della Lega nazionale contro la tubercolosi, poi Federazione nazionale contro la tubercolosi (1898)
Membro corrispondente dell'Istituto lombardo di scienze e lettere di Milano (5 febbraio 1874)
Membro corrispondente dell'Istituto veneto di scienze, lettere ed arti di Venezia (14 maggio 1881)
Membro effettivo dell'Istituto veneto di scienze, lettere ed arti di Venezia (15 febbraio 1885)
Membro effettivo pensionato dell'Istituto veneto di scienze, lettere ed arti di Venezia (29 giugno 1893)
Vicepresidente dell'Istituto veneto di scienze, lettere ed arti di Venezia (13 novembre 1898-14 novembre 1900)
Presidente dell'Istituto veneto di scienze, lettere ed arti di Venezia (15 novembre 1900-26 novembre 1902)
Presidente dell'Accademia di scienze, lettere e arti di Padova (1890-1892)

    .:: Nomina a senatore ::.

Proponente:Prefetto di Padova28-9-1892
Prefetto di Padova
    Saladini Saladino
2-10-1892
Prefetto di Padova
    Saladini Saladino
7-10-1892
Prefetto di Padova
    Saladini Saladino
29-4-1893
Nomina:11/25/1902
Categoria:18 I membri della Regia accademia delle scienze
dopo sette anni di nomina
Relatore:Antonino Di Prampero
Convalida:02/12/1902
Giuramento:05/12/1902

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 2 giugno 1889
Ufficiale dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 13 febbraio 1896
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia
Gran croce dell'Ordine della Rosa (Brasile)

    .:: Servizi bellici ::.

Periodo:1859 seconda guerra d'indipendenza
1866 terza guerra d'indipendenza
Arma:Cacciatori delle Alpi
Mansioni:ufficiale medico
Volontario:SI


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
      Giuseppe Manfredi, Presidente

      Il Senato è già stato edotto per il telegramma che è stato anche pubblicato, della morte del carissimo collega De Giovanni e della sua volontà espressa che non sia fatta di lui nessuna commemorazione.
      Do lettura del telegramma ricevuto dal prefetto di Padova:
      “Con profondo dolore partecipo decesso illustre senatore prof. De Giovanni e comunico, secondo desiderio sue disposizioni, seguente telegramma diretto V.E. Eccellenza! Io sono scomparso mandando il mio ultimo omaggio alla E.V., a tutti i colleghi, facendo voti perché di me non si faccia la solita commemorazione. Il mio ultimo pensiero fu questo: riviva Roma antica faro di civiltà e sia il Senato interprete della legge della evoluzione che governa il mondo. Prof. Achille De Giovanni.
      Telegraferò giorno funerali.
      Con osservanza.
      prefetto Marcialis”.
      Rispettando la volontà del defunto, mandiamo a lui un saluto, rendiamo onore alla sua memoria. (Approvazioni).

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 11 dicembre 1916.

Note:Il nome completo risulta essere: "Achille Giuseppe Maria Luigi".

Attività 0745_De_Giovanni_IndiciAP.pdf