SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


DABORMIDA Giuseppe

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:11/21/1799
Luogo di nascita:Verrua, Torino - oggi Verrua Savoia, Torino
Data del decesso:10/08/1869
Luogo di decesso:Buriasco, Torino
Padre:Giovanni Battista
Madre:Seghini Vittoria
Nobile al momento della nomina:No
Titoli nobiliariConte dal 15 febbraio 1863
Nobiltà di servizio
Nobilitato
Coniuge:Tornielli Taurini Giulia
Coniuge:De Negry Angel
Figli: Vittoria
Vittorio Emanuele, militare di carriera
Luogo di residenza:Torino
Indirizzo:Via della Provvidenza, 40
Professione:Militare di carriera (Esercito)
Carriera:Cadetto (29 marzo 1815)
Sottotenente (18 dicembre 1817)
Luogotenente (14 settembre 1819)
Capitano (30 gennaio 1824)
Maggiore (23 febbraio 1833)
Luogotenente colonnello (14 novembre 1839)
Colonnello (17 ottobre 1843)
Maggiore generale (20 giugno 1848)
Tenente generale (9 gennaio 1855-24 ottobre 1866)
Cariche amministrative:Consigliere comunale di Torino
Cariche e titoli: Capo di Stato maggiore del principe Eugenio di Savoia Carignano (6 agosto 1848)
Ministro plenipotenziario per la pace coll'Austria (12 aprile 1849)
Aiutante di campo di SM il Re (24 aprile 1849)
Aiutante di campo onorario di SM il Re (26 marzo 1853)
Primo aiutante di campo onorario di SM il Re
Membro del Congresso consultivo permanente di guerra (27 luglio 1848-15 agosto 1848), poi (27 ottobre 1848)
Membro del Congresso permanente d'artiglieria (8 gennaio 1848)
Comandante generale d'artiglieria (31 marzo 1855)
Consigliere dell'Ordine militare di Savoia (12 giugno 1856)
Comandante generale del Comitato d'artiglieria, poi presidente del Comitato d'artiglieria (24 giugno 1860-26 ottobre 1866)
Membro e presidente del Consiglio superiore degli istituti di istruzione ed educazione militare (8 giugno 1862-10 gennaio 1864)
Membro residente dell'Associazione agraria subalpina di Torino

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/07/1852
Categoria:03
05
I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
I Ministri segretari di Stato
Relatore:Giacinto Di Collegno
Convalida:19/11/1852
Giuramento:19/11/1852

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 21 novembre 1840
Commendatore dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 28 agosto 1849
Gran cordone dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 26 marzo 1853
Commendatore dell'Ordine militare di Savoia 12 giugno 1856
Grande ufficiale dell'Ordine militare di Savoia
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 22 aprile 1868
Cavaliere dell'Ordine S. Stanislao (Russia) 6 marzo 1833
Commendatore dell'Ordine della Legion d'onore (Francia) 8 ottobre 1852
Grande ufficiale dell'Ordine della Legion d'onore (Francia) 5 gennaio 1853
Gran Croce dell'Ordine della Legion d'onore (Francia) 14 dicembre 1860
Gran cordone dell'Ordine di Leopoldo (Belgio) 12 gennaio 1860
Gran cordone dell'Aquila Rossa (Prussia) 28 gennaio 1860
Cavaliere di prima classe dell'Ordine di S. Anna (Russia) 27 maggio 1856
Gran cordone dell'Ordine di S. Benedetto d'Avis di Portogallo 17 febbraio 1856
Cavaliere di prima classe dell'Ordine del Mediydié (Impero ottomano) 5 luglio 1855
Cavaliere dell'ordine di Sant'Andrea (Russia) (1859)

    .:: Servizi bellici ::.

Periodo:1848-1849 prima guerra di indipendenza
Decorazioni:Medaglia mauriziana al merito militare di dieci lustri ; Medaglia per l'Indipendenza e l'Unità d'Italia

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
I
Avigliana
26 giugno 1848
Cessazione per nomina a ministro della guerra e marina
I
Avigliana
30 settembre 1848
Ballottaggio il 1° ottobre 1848
II
Avigliana
22 gennaio 1849
III
Avigliana
15 luglio 1849
IV
Avigliana
9 dicembre 1849
Cessazione per nomina a Ministro degli affari esteri
Cariche:Vicepresidente (26 maggio-4 novembre 1852)


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione per l'esame del progetto di legge sul Codice penale militare (21 gennaio-16 giugno 1856)
Membro della Commissione di finanze (12 gennaio-16 luglio 1857) (19 gennaio-14 luglio 1858) (19 gennaio-14 luglio 1858) (19 gennaio 1859-21 gennaio 1860) (11 marzo 1861-21 maggio 1863)
Membro della Commissione per l'esame del progetto di legge sul trasferimento della marina militare da Genova a La Spezia (26 maggio 1857)
Membro della Commissione per l'esame del progetto di legge sulle servitù militari (7 aprile 1858)

    .:: Governo ::.

    Regno di Sardegna post 04 Marzo 1848 - Regno d'Italia:
Primo ufficiale del Ministero di guerra e marina (18 marzo 1848-27 luglio 1848)
Ministro di guerra e marina (22 agosto-27 ottobre 1848) (27-29 marzo 1849)
Ministro degli affari esteri (4 novembre 1852-10 gennaio 1855) (19 luglio 1859-21 gennaio 1860)

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Gabrio Casati, Presidente
        Signori Senatori,
        Sei Senatori vennero a mancare in questo frattempo di chiusura della sessione parlamentare, sicché ve ne debbo con vero rammarico porgere notizia. Essi sono [...] il luogotenente generale conte Giuseppe Da Bormida [...]
        Il luogotenente generale Conte Giuseppe Da Bormida nacque nel 1799. Entrò giovanissimo qual cadetto nell'artiglieria. Percorse con onore i diversi gradi della milizia e raggiunse quello di luogotenente generale. Fu Ministro della guerra nel 1848, Ministro per gli affari esteri negli anni 1852, 1853 e di nuovo nel 1859; quindi Presidente del comitato di Artiglieria di cui prima fu comandante generale. Fu nominato Senatore, e decorato di ordini distinti nazionali e stranieri. Ebbe missioni importantissime all'estero, le quali compié con decoro ed intelligenza. Il luogotenente generale Da Bormida in tutte le cariche che coperse mostrò capacità distinta e rese servigi utilissimi alla patria. Mostrò sempre uno speciale attaccamento alla Dinastia, della quale si rese veramente benemerito e la sua probità era da ognuno venerata. Afflitto da malattia, non tralasciò di occuparsi della cosa pubblica. Lascia una memoria non solo onorevole ma distinta, ed è vera perdita non poterlo annoverare più fra i nostri Colleghi.

        Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 19 novembre 1869.

Note:Nella Commemorazione il cognome risulta essere "Da Bormida".
Il nome completo risulta essere "Giuseppe Secondo".
Collocato a riposo per anzianità di servizio il 24 ottobre 1866.
Confermatogli il titolo di conte per primogenitura il 25 febbraio 1863.


Attività 0684_Dabormida_IndiciAP.pdf