SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


NANNARONE Raffaele

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:03/26/1829
Luogo di nascita:FOGGIA
Data del decesso:21/10/1908
Luogo di decesso:FOGGIA
Padre:Matteo
Madre:BARONE Rosa
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Coniuge:CUTISCO Maria Clementina
Figli: Gustavo
Professione:Industriale-agricoltore
Cariche politico - amministrative:Sindaco di Foggia (1873-1876)
Cariche amministrative:Decurione di Foggia
Membro della Deputazione provinciale di Foggia
Consigliere provinciale di Foggia
Cariche e titoli: Maggiore della Guardia nazionale di Foggia
Presidente della Banca nazionale italiana, sede di Foggia
Vicepresidente del Comizio agrario di Foggia (1868), poi presidente
Presidente della Camera di commercio di Foggia (1891-21 ottobre 1908)

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:06/14/1900
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Antonino di Prampero
Convalida:02/07/1900
Giuramento:12/07/1900

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 1865
Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia

    .:: Servizi bellici ::.

Periodo:1859 seconda guerra d'indipendenza
Volontario:SI


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazioni
        Giuseppe Manfredi, Presidente

        Onorevoli Colleghi.
        [...].
        Compianto dai concittadini, morý in Foggia, quasi ottuagenario, il 21 ottobre, Raffaele Nannarone, che ci era collega dal 14 giugno 1900.
        Con la notizia della morte, per la stampa, vennero di lÓ gli elogi della nobile figura di patriotto e di gentiluomo; della onestÓ d'intenti, del fino accorgimento, della bontÓ d'animo, che port˛ nelle cariche pubbliche; d'una vita tutta devota al paese; dell'impulso dato ad opere importanti, stando parecchi anni alla comunale amministrazione, consigliere, assessore, sindaco. Si ricorda, che fu promotore del primo Congresso regionale inaugurato a Foggia nel 1873. Ma principalmente io raccolgo a suo merito la parte presa nel 1859-60 alla rivoluzione; quella avuta nella repressione del brigantaggio, maggiore comandante del primo battaglione della guardia nazionale; la guadagnata medaglia dei benemeriti della salute pubblica.
        Onoriamo dunque anche questa urna sepolcrale, su cui Ŕ scritto il debito pagato alla patria, l'adempito dovere di cittadino, il bene operato (Bene).

        Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 28 novembre 1908.

Ringraziamenti:-Sindaco del Comune di Foggia
Ufficio di stato civile del comune di Foggia
-Direttore del Museo civico di Foggia Gloria Fazia
- Dott.ssa Elisabetta Bidischini e Dott.ssa Diana Ascenzi della Biblioteca Unioncamere


AttivitÓ 1558_Nannarone_IndiciAP.pdf1558_Nannarone_IndiciAP.pdf