Commissioni speciali

Commissione speciale per i problemi ecologici
VI leg.
2. Riferimenti normativi


Regolamento del Senato approvato il 17 febbraio 1971, art. 24
[...]
Art. 24
Commissioni speciali

Quando il Senato disponga la nomina di una Commissione speciale, il Presidente ne stabilisce la composizione e procede alla sua formazione attraverso le designazioni dei Gruppi parlamentari, rispettando il criterio della proporzionalità.
***

Mozione n. 1-00001 per la ricostituzione della Commissione speciale per l'ecologia, approvata dal Senato il 19 luglio 1972
Il Senato,
ritenuto — dopo la positiva esperienza fatta sul finire della scorsa Legislatura — che i problemi relativi alla difesa dell'ambiente naturale debbano trovare, anche nella presente Legislatura, una sede apposita di esame, al fine di consentire l'inquadramento dei problemi stessi in una visione d'assieme che è l'unica in grado di suggerire provvedimenti adeguati; ritenuta, in particolare, l'opportunità che i lavori già iniziati nella materia in questione siano proseguiti e portati a termine, delibera di istituire nuovamente — ai sensi dell'articolo 24 del Regolamento del Senato — una Commissione speciale che, anche a mezzo di indagini conoscitive ed avvalendosi della consulenza di esperti, nonché, se del caso, in raccordo con gli organismi nazionali preposti alla ricerca scientifica e con le Regioni:
a) individui le carenze della legislazione italiana in materia di ambiente naturale e di prevenzione e repressione delle alterazioni dello stesso;
b) stimoli l'azione dell'Italia in seno agli organismi internazionali, anche in vista dell'adesione ad accordi esistenti e della promozione di ulteriori intese;
c) esprima pareri, dal punto di vista ecologico, alle Commissioni permanenti sulle questioni e sui disegni di legge ad esse affidati;
d) riferisca, se del caso, all'Assemblea ed assuma eventuali iniziative legislative, secondo il disposto degli articoli 50 ed 80 del Regolamento.