Commissioni di inchiesta della Camera dei Deputati

Commissione parlamentare d'inchiesta sui limiti posti alla concorrenza in campo economico (antitrust)
III leg.
2. Riferimenti normativi


Deliberazione della Camera dei deputati del 19 aprile 1961 (delibera istitutiva)
Deliberazione della Camera dei deputati del 24 luglio 1962 (proroga)
***
Deliberazione della Camera dei deputati del 19 aprile 1961

Art. 1

È istituita una Commissione parlamentare d'inchiesta per l'esame dei problemi italiani connessi ai limiti posti alla concorrenza nel campo economico
Art. 2

La Commissione elaborerà e presenterà alla Camera, nel limite di tempo indicato dal successivo articolo 5, un rapporto il quale:
a) accerti le principali limitazioni alla concorrenza nei vari settori delle attività economiche del Paese;
b) esamini le cause immediate di tali limitazioni e valuti gli effetti che le limitazioni stesse producono sullo sviluppo economico del Paese;
c) suggerisca misure di politica economica atte ad eliminare gli effetti negativi e a rimuovere le cause che li determinano.

Art. 3

La Commissione è composta di 21 membri scelti dal Presidente della Camera.
Art. 4

Per l'esecuzione del suo mandato la Commissione ha tutti i poteri di cui all'articolo 82 della Costituzione. Essa può chiamare esperti anche estranei all'amministrazione dello Stato.
Art. 5

La relazione della Commissione verrà presentata alla Camera entro un anno dalla data di costituzione della Commissione stessa.
Art. 6

Le spese per il funzionamento della Commissione saranno a carico del bilancio della Camera dei deputati.

***
Deliberazione della Camera dei deputati del 24 luglio 1962
Articolo unico

Il termine previsto dall'articolo 5 della deliberazione del 19 aprile 1961, istitutiva della Commissione parlamentare d'inchiesta sui limiti posti alla concorrenza nel campo economico, è prorogato alla data di riunione della nuova Camera dei deputati.