SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


FRASCHETTI Camillo

  







   Indice dell'Attivitą Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:04/07/1854
Luogo di nascita:ROMA
Data del decesso:09/09/1944
Luogo di decesso:ROMA
Padre:Giovanni
Madre:PIACENTINI Augusta
Coniuge:FORTUNA Maria Anna
Figli: Gualtiero
Parenti:Giuseppe PIACENTINI RINALDI, nonno materno, senatore (vedi scheda)
EMILIANI Mario
Luogo di residenza:ROMA
Indirizzo:Via Antonio Stoppani 12
Titoli di studio:Laurea in ingegneria civile
Professione:Possidente
Cariche e titoli: Presidente del Consiglio superiore della Banca d'Italia

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:02/24/1934
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Relatore:Alfredo Baccelli
Convalida:02/05/1934
Giuramento:03/05/1934

    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine della Corona d'Italia 28 luglio 1895
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 9 maggio 1901
Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia 22 dicembre 1912
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 17 aprile 1930
Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia 2 dicembre 1937

    .:: Servizi bellici ::.

Mansioni:Tenente
Volontario:SI


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione dell'agricoltura (17 aprile 1939-5 agosto 1943)

    .:: Alta Corte di Giustizia per le Sanzioni contro il Fascismo (ACGSF) ::.

Deferimento:07/08/1944
Gruppo di imputazione:"Senatori ritenuti responsabili di aver mantenuto il fascismo e resa possibile la guerra sia coi loro voti, sia con azioni individuali, tra cui la propaganda esercitata fuori e dentro il Senato"
Provvedimento:Ordinanza di non luogo a procedere per decessoData:28/09/1944
Provvedimento:Ordinanza di rigetto della richiesta di decadenza (postuma)Data:30/01/1947

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

I senatori deceduti successivamente al 17 maggio 1940, data dell'ultima seduta pubblica del Senato del Regno, non furono commemorati in Assemblea.


Attivitą 1027_Fraschetti_IndiciAP.pdf1027_Fraschetti_IndiciAP.pdf