SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori dell'Italia liberale » Scheda Senatore  


MEDICI Francesco

  
  


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:07/02/1830
Luogo di nascita:BIANCO (Reggio Calabria)
Data del decesso:05/02/1903
Luogo di decesso:REGGIO CALABRIA
Padre:Vincenzo
Madre:MUSCOLI Grazia Maria
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Coniuge:SCAGLIONE Clementina
Figli: Vincenzo, che spos˛ Saveria MODICA dei Baroni di San Giovanni
Parenti:Francesco, nipote, figlio di Vincenzo
Maria, nipote, figlia di Vincenzo
Professione:Avvocato
Cariche politico - amministrative:Vicepresidente del Consiglio provinciale di Reggio Calabria
Presidente del Consiglio provinciale di Reggio Calabria (1881-1885)
Presidente della Deputazione provinciale di Reggio Calabria (1889-1897)
Cariche amministrative:Consigliere provinciale di Reggio Calabria per il mandamento di Bianco
Consigliere comunale di Reggio Calabria (1░ settembre 1867-1870) (6 dicembre 1877)
Assessore comunale di Reggio Calabria (1871-29 novembre 1872) (1877-1879)
Membro della Deputazione provinciale di Reggio Calabria
Cariche e titoli: Presidente della Commissione di ricchezza mobile di Reggio Calabria
Membro del Consiglio sanitario provinciale di Reggio Calabria
Consigliere per le scuole della provincia di Reggio Calabria

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:06/07/1886
Categoria:16 I membri dei Consigli di divisione
dopo tre elezioni alla loro Presidenza
Relatore:Francesco Ghiglieri
Convalida:14/06/1886
Giuramento:14/06/1886



    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
    Giuseppe Saracco, Presidente

    Signori senatori! Con mio rammarico annunzio al Senato la perdita del collega Medici avv. commendatore Francesco, nato in Bianco di Reggio Calabria e morto ieri in Reggio.
    Questo nostro collega era stato nominato senatore con decreto del 7 giugno 1886 e solo da alcun tempo aveva cessato, per l'avanzata etÓ, di prender parte alle nostre adunanze. Ma dove la salute glielo permetteva, non cess˛ mai di servire il paese nei consigli del comune e della provincia nativa nella qualitÓ di sindaco (sic !) e di presidente di quel Consiglio provinciale. Indizio certo come egli fosse per le sue virt¨ e per il suo patriottismo amato, stimato, ed ora compianto dai suoi compaesani.
    Sia pace all'anima del perduto collega. (Bene).
    GIOLITTI, ministro dell'interno. Domando di parlare.
    PRESIDENTE. Ne ha facoltÓ.
    GIOLITTI, ministro dell'interno. Il Governo si associa al rimpianto del Senato per la perdita di un uomo che aveva reso grandi servizi nelle amministrazioni locali, e che, nella prima sua giovent¨, aveva anche reso grandi servizi alla causa nazionale. (Bene).

    Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 6 febbraio 1903.

Note:Il nome completo risulta essere: "Francesco Giacomo Maria Antonio Paolo".

AttivitÓ 1443_Medici_Francesco_IndiciAP.pdf