NO
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


COSTANTINI Girolamo

  







   Indice dell'Attivitā Parlamentare   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:05/01/1815
Luogo di nascita:BELLUNO
Data del decesso:22/03/1880
Luogo di decesso:VENEZIA
Padre:Tommaso
Madre:NORDIO Vincenza
Nobile al momento della nomina:No
Nobile ereditarioNo
Coniuge:LAZZARIS Luigia
Figli: Teresa
Parenti:COSTANTINI Ignazio, zio, fratello del padre, canonico della Cattedrale di Ceneda
COSTANTINI Pietro, professore, zio, fratello del padre
Luogo di residenza:VENEZIA
Titoli di studio:Laurea in giurisprudenza
Presso:Universitā di Padova
Professione:Possidente
Cariche e titoli: Membro del Comitato di sicurezza pubblica presso il Governo di Venezia (1848)
Socio della Societā geografica italiana (1867)
Presidente onorario della Societā promotrice dei Giardini d'infanzia [di Venezia]

    .:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/05/1866
Categoria:20 Coloro che con servizi o meriti eminenti avranno illustrata la Patria
Relatore:Francesco Arese
Convalida:23/05/1867
Giuramento:22/03/1867
Annotazioni:Giuramento prestato prima della convalida, in seduta reale d’inaugurazione di sessione parlamentare
    .:: Onorificenze ::.

Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 23 luglio 1863
Ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 25 maggio 1873


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Il senatore non fu commemorato in Aula. Il breve testo che si riporta č tratto dall’Elenco e cenni biografici dei senatori mancati ai vivi dall’8 di agosto 1879 a tutto maggio 1884 dei quali non venne fatta commemorazione in pubblica seduta. Inserzione negli Atti del Senato in seguito a mozione del senatore Manfrin nella tornata del 22 febbraio 1886 in Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, leg. XV, vol. IV, dal 25 novembre 1885 al 14 aprile 1886.
    Costantini commendatore Girolamo.
    Nato in Belluno il 1° maggio 1815. Nominato senatore del Regno il 5 novembre 1866. Morto a Venezia il 23 marzo 1880.
    Per il largo censo ond'era dotato e pe' suoi principi liberali, appena avvenuta l'unione delle provincie venete al Regno italiano, fu scelto dal Governo a far parte dell'alto consesso.


Attivitā 0661_Costantini_IndiciAP.pdf