SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


BORROMEO D'ADDA Febo

  







   Indice dell'Attivitą Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:05/14/1871
Luogo di nascita:MILANO
Data del decesso:27/01/1945
Luogo di decesso:MILANO
Padre:BORROMEO Carlo, conte
Madre:D'ADDA Costanza, nobile
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariConte
Conte di Arona
Signore di Omegna
Signore di Vegezzo
Signore di Vergante
Signore di Agrate e Palestro
Signore di Canobbio
Signore di Laveno
Signore di Angera
Signore di Camairago
Signore di Guardasone
Consignore della Pieve di Seveso
Patrizio Milanese
Don
Coniuge:DORIA PAMPHILI Orietta, contessa (avvenuta separazione)
Figli: Carlo
Costanza
Emanuele
Luogo di residenza:MILANO
Indirizzo:Via A. Manzoni, 41
Professione:Possidente
Altre professioni:Agricoltore
Carriera:Gentiluomo di Palazzo di SM la Regina
Cariche politico - amministrative:Sindaco di Oreno
Sindaco di Senago
Sindaco di Cassano d'Adda
Cariche amministrative:Consigliere provinciale di Milano per il mandamento di Cassano dal 1899 al 1913
Consigliere comunale e sindaco di Oreno e Cassano d'Adda
Cariche e titoli: Presidente della Lega navale, sezione di Milano
Presidente del Pio Istituto "Bassini"
Consigliere dell'Istituto nazionale Vittorio Emanuele III per lo studio e la cura del cancro
Presidente dell'Opera nazionale orfani di guerra di Milano
Patrono amministrativo della causa "Pia d'Adda" (1912)
Consigliere della Banca popolare di Milano
Presidente della Croce rossa italiana, sezione di Milano (1923-1927), (1929-1930)

    .:: Nomina a senatore ::.

Proponente:Presidente della Cassa di risparmio delle provincie lombarde23/05/1925
Senatore Greppi Emanuele10/02/1929
Podestą di MilanoDe Capitani d'Arzago Giuseppe, deputato09/02/1929
Prefetto di MilanoFornaciari Bruno30/12/1931
Prefetto di MilanoFornaciari Bruno24/12/1933
Podestą di MilanoGallarati Scottiante 01/02/1939
SenatoreDe Capitani d'Arzago Giuseppe02/1939
Intermediario per la proposta di nomina di Gallarati Scotti, podestą di Milano, fu il Direttore de "Il Popolo d'Italia" Vito Mussolini (1° febbraio 1939).
Nomina:04/08/1939
Categoria:21 Le persone che da tre anni pagano tremila lire d'imposizione diretta in ragione dei loro beni o della loro industria
Convalida:17/04/1939
Presidente Commissione verifica titoli:Ettore Giuria
Giuramento:17/04/1939

    .:: Onorificenze ::.

Commendatore dell'Ordine della Corona d'Italia 9 marzo 1913
Grande ufficiale dell'Ordine della Corona d'Italia 8 luglio 1925
Gran cordone dell'Ordine della Corona d'Italia 3 novembre 1931
Cavaliere dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro 8 gennaio 1939
Cavaliere d'onore e devozione del Sovrano militare Ordine di Malta
Gran Croce d'ufficiale nell'Ordine al merito civile di Bulgaria

    .:: Servizi bellici ::.

Periodo:1915-1918 I guerra mondiale
Mansioni:Sottotenente automobilista; Capitano della Croce Rossa
Volontario:SI

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XXIV
Vimercate
26-10-1913
Note:XXIII Vimercate: elezione del 10/08/1913 non riferita per la chiusura della legislatura


    .:: Senato del Regno ::.

Commissioni:Membro della Commissione dell'agricoltura (17 aprile 1939-5 agosto 1943)

    .:: Alta Corte di Giustizia per le Sanzioni contro il Fascismo (ACGSF) ::.

Deferimento:31/08/1945
Provvedimento:Ordinanza di non luogo a procedere per decessoData:29/09/1945

    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Per i senatori deceduti successivamente al 17 maggio 1940, data dell'ultima seduta pubblica del Senato del Regno, non fu svolta commemorazione in Assemblea.


Attivitą 0313_Borromeo_D'Adda_IndiciAP.pdf