SI
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


CAO PINNA Antonio

  







   Indice dell'Attività Parlamentare   

   Fascicolo personale   


    .:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:12/02/1842
Luogo di nascita:SINNAI (Cagliari)
Data del decesso:29/05/1928
Luogo di decesso:ROMA
Padre:CAO Geronimo, avvocato
Madre:PINNA Margherita
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariCavaliere
Nobile
Don
Coniuge:SALARIS Francesca
Figli: Gerolamo
Carlo
Francesco
Enrico
Fratelli:Efisio
Luogo di residenza:CAGLIARI
Altra residenza:ROMA
Indirizzo:Via Giuseppe Pisanelli
Titoli di studio:Laurea in ingegneria
Professione:Ingegnere

    .:: Nomina a senatore ::.

Proponente:Autocandidato27/04/1920
Autocandidato 07/03/1921
Cao Pinna Efisio, fratello04/1924
Autocandidato04/1924
Nomina:09/18/1924
Categoria:03 I deputati dopo tre legislature o sei anni di esercizio
Relatore:Di Campello Pompeo
Convalida:21/11/1924
Giuramento:22/11/1924

    .:: Camera dei deputati ::.

Legislatura
Collegio
Data elezione
Gruppo
Annotazioni
XVIII
Serramanna
06-11-1892
XIX
Serramanna
26-05-1895
XX
Serramanna
21-03-1897
XXI
Serramanna
03-06-1900
XXII
Serramanna
06-11-1904
XXIII
Serramanna
07-03-1909
XXIV
Serramanna
26-10-1913


    .:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Tommaso Tittoni, Presidente
      "PRESIDENTE. (Si alza e con lui si alzano i senatori e i membri del Governo).

      Onorevoli Colleghi,

      Ho il dolore di annunciarvi che ieri sera a Roma si è spento il venerando senatore Antonio Cao Pinna.
      Nato a Sinnai il 2 dicembre 1842 da nobile famiglia, ancor più nobili sentimenti ebbe per la Patria e per la sua diletta e generosa Sardegna di cui fu fiera espressione.
      Ingegnere di grande valore, di questa eccezionale competenza si valse per promuovere nella sua regione notevoli iniziative di bene e di progresso, e grandi opere di bonifica, vaste sistemazioni idrauliche potettero per merito suo avere magnifico impulso.
      Creatasi larga popolarità e considerazione, ricoprì a Cagliari importanti cariche, in esse portando sempre il suo fervore per il bene pubblico ed una squisita rettitudine. Eletto deputato nel 1892, per sette Legislature, dalla 18a alla 24a, ebbe confermato il mandato dagli elettori e alla Camera fu uno dei più assidui ed attivi, membro e presidente di importanti Commissioni, relatore spesso di notevoli disegni di legge e di bilanci, partecipando instancabile a discussioni ove fece ascoltare la sua competente parola su rilevanti questioni tecniche, economiche e sociali, assertore sempre del più nobile patriottismo e di grande amore per la sua regione.
      Nominato senatore il 18 settembre 1924, fu anche in Senato circondato da larga considerazione; onde oggi con dolore vediamo scomparire l'insigne collega e sulla bara di lui pieghiamo con reverenza il capo, inviando alla famiglia l'espressione del nostro vivo cordoglio". (Approvazioni).
      BELLUZZO, ministro dell'economia nazionale. Domando di parlare
      PRESIDENTE. Ne ha facoltà.
      BELLUZZO, ministro dell'economia nazionale. Il Governo si associa alle nobili parole pronunciate dall'illustre Presidente per la perdita dell'ingegnere senatore Cao Pinna. (Approvazioni)."

      Senato del Regno, Atti parlamentari. Discussioni, 30 maggio 1928.

Note:Il nome completo risulta essere: "Efisio Antonio".

Attività 0430_Cao_IndiciAP.pdf