NO
Senato della Repubblica
Senato della Repubblica
Siete qui: Senatori d'Italia » Senatori del Regno (1848-1943) » Scheda Senatore  


PALLAVICINI Fabio

  







   Indice dell'AttivitÓ Parlamentare   


.:: Dati anagrafici ::.

Data di nascita:01/20/1795
Luogo di nascita:GENOVA
Data del decesso:12/06/1872
Luogo di decesso:GENOVA
Padre:Giovanni Andrea
Madre:LOMELLINI Maria Teresa, dei marchesi
Nobile al momento della nomina:Si
Nobile ereditarioSi
Titoli nobiliariMarchese
Coniuge:DORIA Maria Orietta
Figli: Fabio
Cesare, che spos˛ Eleonora dei baroni BARRACCO ed era padre di Maria Chiara e di Chiara Maria
Andrea, che spos˛ Adalgisa BONOLA ed era padre di Roberto
Professione:Diplomatico
Carriera:Inviato straordinario e ministro plenipotenziario in Baviera (Regno di Sardegna) (2 agosto 1837-[4 novembre 1848])
Inviato straordinario e ministro plenipotenziario nella Confederazione germanica (Regno di Sardegna) (26 luglio 1838-[1848])
Inviato straordinario e ministro plenipotenziario in Sassonia (Regno di Sardegna) (26 luglio 1838-[4 novembre 1848])

.:: Nomina a senatore ::.

Nomina:11/20/1861
Categoria:07 Gli inviati straordinari
dopo tre anni di tali funzioni
Relatore:Lodovico Sauli d'Igliano
Convalida:26/11/1861
Giuramento:26/11/1861
.:: Onorificenze ::.

Gran cordone dell'Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro
Commendatore del merito civile di Sassonia


.:: Atti parlamentari - Commemorazione ::.

Atti Parlamentari - Commemorazione
    Paolo Onorato Vigliani, Vicepresidente

    Onorevoli colleghi! [...]
    Il marchese Fabio Pallavicini, uscito da antica e chiara famiglia patrizia di Genova, entr˛ nella vita pubblica quando la gloriosa sua patria era divenuta serva dello straniero. Fu uditore di Stato coll'ottimo nostro collega Griffoli sotto il Primo Impero francese; seguý Napoleone il Grande in Russia, ed assistette al solenne commiato di Fontainebleau.
    Sotto la Ristorazione, fu ammesso nella carriera diplomatica e and˛ ministro plenipotenziario del Re di Sardegna alle Corti di Napoli, di Baviera e di Sassonia e alla Confederazione germanica; ovunque si mostr˛ degno di quella nobile schiera di diplomatici subalpini che, sebbene rappresentanti allora di uno Stato secondario, solevano riportare i primi onori, tanto che meritarono di essere additati a modello da un celebre scrittore di diplomazia di una grande nazione, non facile a dispensare i suoi encomi a virt¨ straniera.
    Il Pallavicini, assunto alla dignitÓ di senatore nell'anno 1861, quando la sua salute giÓ era stanca e malferma, non potÚ prestare nei lavori senatorii un efficace concorso; per˛ si dimostr˛ a tutti e costantemente uomo di alto sentire, di tatto delicato e di fede non dubbia agli ordini liberi.

    Senato del Regno, Atti Parlamentari. Discussioni, 27 giugno 1872.

Note:Il nome completo risulta essere: "Fabiano Alessandro Maria".
Secondo altra fonte risulta nato il 20 gennaio 1794.


AttivitÓ 1640_Pallavicini_Fabio_IndiciAP.pdf1640_Pallavicini_Fabio_IndiciAP.pdf